IL REIKI COME PRATICA COADIUVANTE AL RECUPERO ENERGETICO

REIKI è un trattamento di persona oppure può essere inviato a distanza

Il Reiki è un termine giapponese che definisce l'energia vitale dell'universo e viene applicata come tecnica di guarigione nella medicina integrata olistica.

Trasmessa sin dalla metà del 1800 dai suoi fondatori nipponici, addestra gli operatori che scelgono di praticarlo ad affinare l'attenzione alle correnti di energia umana e universale per poterle dirigere verso se stessi e verso chi stanno trattando.

L'operatore Reiki infatti trasmette con il palmo delle mani l’energia su se stesso o sul corpo di chi riceve per coadiuvare l’equilibrio fisico ed emotivo di entrambi.

Reiki é anche considerata un’antica arte di Meditazione basata sul Riequilibrio Energetico, in grado di individuare le cause dei blocchi fisici e psichici infondendo energia e benessere.
E' una tecnica priva di controindicazioni, capace di coadiuvare e supportare qualsiasi terapia e trattamento di medicina tradizionale e naturale senza interferire ma anzi incentivando il percorso di guarigione del ricevente.

In quanto pratica delicata e dolce risulta efficace anche nella riduzione dello stress, favorisce il rilassamento grazie alla sua versatilità e capacità di adattarsi alle diverse esigenze.

L'assenza di controindicazioni permette di utilizzarla anche con anziani, bambini, donne in gravidanza e malati gravi.

Si può tradurre anche come un allenamento a sviluppare una capacità di ascolto dei propri ritmi interiori, come dell'inviduazione dei blocchi fisici, emotivi ed energetici che possono poi svilupparsi in malanni e disagi.

Nel favorire la consapevolezza di sè e della propria salute attraverso l'ascolto attento, sostiene anche la capacità di ciascuno di assumersi una maggiore responsabilità nella gestione della propria salute fisica ed emotiva.